Spaccio di eroina, “cliente” di 35 anni residente a Imola segnalato alla Prefettura

L'episodio è accaduto nei pressi della stazione di Bologna

Foto di repertorio Isolapress

un cittadino pakistano di 35 anni residente a Imola è finito nei guai nella serata di ieri, quando i carabinieri della stazione Bologna Navile lo hanno fermato nel bel mezzo di una “compravendita” di droga.
Durante un controllo in piazza Gavinelli (nei pressi della stazione di Bologna), il militari hanno notato un 27enne, anch’egli pakistano, che stava cedendo un involucro sospetto proprio al 35enne che si era avvicinato di nascosto. I carabinieri sono intervenuti identificando i due soggetti e sottoponendoli a una perquisizione personale.
Il giovane che era stato visto avviare la cessione è stato arrestato perché l’Arma, nell’involucro che aveva ceduto all’altro soggetto, ha trovato 17 grammi di eroina.
«Il “cliente” è stato segnalato alla Prefettura di Bologna per aver acquistato la sostanza stupefacente – fanno sapere i militari -, mentre il “venditore” è stato arrestato e tradotto in camera di sicurezza, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto».