Nel segno di Fausto: la moglie Nadia Padovani team principal di Gresini Racing

Anche i figli Lorenzo e Luca saranno protagonisti. «Mi piace pensare che le due famiglie di Fausto, la nostra e quella del team, si siano unite»

Padovani (al centro) con Luca e Lorenzo Gresini. Foto Gresini Racing

«Il sogno di Fausto continua». Cinque parole che per gli appassionati di due ruote vogliono dire tanto. Sono le parole con cui il team Gresini Racing ha annunciato che Nadia Padovani, moglie di Fausto, è la nuova amministratrice delegata dell’azienda faentina. «Nadia subentra in tutto e per tutto a Fausto – spiega la scuderia -, acquisendone così il titolo di team owner e team principal».
Tuttavia non è l’unica novità. Come ventilato nei giorni scorsi, anche i figli Lorenzo e Luca Gresini saranno protagonisti: il primo «sarà coinvolto soprattutto nella parte amministrativa dell’azienda», mentre il secondo «avrà un ruolo più sportivo e già da Jerez sarà presente in circuito per seguire la squadra».

«Mi piace pensare – commenta Padovani – che le due famiglie di Fausto, la nostra e quella Racing, si siano unite per portare avanti tutto ciò che stava pianificando e in particolare il progetto MotoGP». Il sogno nel cassetto di Fausto di tornare alla MotoGP come team indipendente diventerà infatti realtà a partire dal 2022, come già previsto dal contratto stipulato con Dorna al termine della scorsa stagione. «La vedo come una vera e propria missione, una sfida che affronteremo, anche e soprattutto, grazie alla forza di Fausto che da lassù ci segue».