Lezione speciale al liceo di Lugo: studenti e studentesse dialogano con il vescovo

Mons. Mosciatti «ha rimarcato come l'isolamento prodotto dalla pandemia, nella sua drammaticità, porta però anche a riscoprire i veri valori»

Un incontro speciale per studenti e studentesse del liceo di Lugo. In mattinata alcune classi dell’istituto, che si avvalgono dell’insegnamento di religione cattolica, hanno incontrato il vescovo di Imola mons. Giovanni Mosciatti.
La lezione, durante la quale ragazzi e ragazze hanno dialogato con il vescovo, si è tenuta in videoconferenza durante l’orario di lezione ordinario.
Durante l’incontro mons. Mosciatti ha ricordato la sua doppia esperienza nel liceo di Fabriano: prima da studente e poi da insegnante.

«Studenti e studentesse hanno manifestato lo stato diffuso di disorientamento, di scoramento, di disagio alimentato dalle misure restrittive adottate dagli adulti conseguenti al diffondersi del virus e la necessità di recuperare fiducia reciprocamente – racconta il dirigente scolastico Giancarlo Frassineti -. La riflessione del vescovo ha rimarcato come il necessario isolamento prodotto dalla pandemia, nella sua drammaticità, porta però anche a riscoprire i veri valori, il vivere insieme, il relazionarsi, recuperando la fiducia nell’altro utilizzando anche gli strumenti formidabili messi a disposizione dalla tecnologia, da utilizzare con accortezza».
L’occasione di grande spessore del confronto con il vescovo ha costituito un momento di riflessione ricca e profonda per studenti e docenti, un arricchimento comune.