Covid, nel circondario contagi sopra il centinaio e due decessi. 61 i guariti

L'Ausl sui vaccini: «Prenotati anche anziani contagiati dal Covid da meno di 6 mesi: saranno vaccinati in seguito, la loro prenotazione è disdetta d'ufficio»

L'interno dell'hub vaccinale all'Auditorium Osservanza. Foto di repertorio Isolapress

Più contagi rispetto a ieri ma tornano a salire le guarigioni. Sono 111 i nuovi casi di cui l’Ausl Imola dà notizia nel suo quotidiano aggiornamento sul Covid nel circondario.
Su 763 tamponi molecolari e 519 antigenici rapidi (quindi 1.282 totali), è risultato positivo l’8,65% dei test. La maggioranza dei nuovi casi è sintomatica: 61.
Se si considera la suddivisione per fasce d’età, la più colpita oggi, 4 marzo, è quella 45-64 anni, con 42 casi, più di un terzo. 10 i nuovi casi nella fascia d’età fino ai 14 anni, 17 nelle da 15 a 24 anni; 24 nella fascia 25-44 anni; e 18 dai 65 anni in su.
44 delle nuove positività sono emerse tramite tracciamento, 1 con test pre-ricovero ed 1 con test per categoria. 43 persone erano già isolate e 10 sono riferibili a focolaio già individuato. Sono 61 le persone dichiarate dall’azienda sanitaria guarite dal Covid.
I casi attivi salgono quindi a quota 1.938, mentre sono 9.497 i casi totali da inizio pandemia, ovvero dal primo caso a Medicina registrato il 4 marzo 2020, esattamente un anno fa.
«Oggi – riferisce l’Ausl Imola – registriamo due decessi, avvenuti nei giorni scorsi. Si tratta di una donna di 99 anni di Casalfiumanese e di 1 uomo di 72 anni di Imola».

Il punto su ricoveri e vaccini

Sostanzialmente stabile il numero di pazienti Covid in ospedale: 77 le persone nel reparto internistico per positivi, 2 in meno rispetto a ieri. 8 le persone in semi-intensiva, 24 (+1) in terapia intensiva (di cui 8 ad Imola).
Per quanto riguarda la campagna vaccinale alla data di ieri erano 6.485 le prime dosi effettuate e 4.067 le seconde dosi di vaccino somministrate nel circondario.
Oggi arriva un’importante precisazione da parte dell’Ausl: «Nei giorni scorsi si sono verificate, in un sensibile numero di casi, prenotazioni per la vaccinazione di persone over80 che dalle verifiche risultano essere stati contagiati dal Covid da meno di 6 mesi. Va ribadito che queste persone saranno vaccinate in seguito, in linea con le disposizioni dell’Istituto Superiore di Sanità recepite dallo stesso Ministero della Salute. I cittadini che hanno contratto il virus da meno di 6 mesi sono pertanto richiamati dall’azienda e la loro prenotazione è disdetta d’ufficio».

I numeri in regione

In Emilia-Romagna si sono registrati 2.545 contagi in più rispetto a ieri, su un totale di 38.231 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 6,7%, l’età media dei nuovi positivi di oggi è 41,7 anni. 1.101 sono asintomatici, 1.070 i guariti e 25 i decessi. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 562 nuovi casi e Modena con 442; poi Ravenna (249), Reggio Emilia (246), Rimini (219), Cesena (208), Parma (169) e Ferrara (152). Seguono il territorio di Forlì (126), il circondario di Imola (111) e la provincia di Piacenza (61).