Con l’ingresso della regione in zona arancione da domenica 21 febbraio, torna ad essere necessaria per gli spostamenti fuori dal proprio comune l’autocertificazione.
Gli spostamenti verso un altro comune, al pari di quelli effettuati tra le 22 e le 5, dovranno essere giustificati tramite autodichiarazione e dovranno essere motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità, motivi di studio o di salute. In zona arancione scuro qualsiasi spostamento deve essere motivato da tali esigenze, anche all’interno del proprio comune.
Sono invece consentiti (ma non in zona arancione scuro) gli spostamenti dai comuni con popolazione non superiore a 5.000 abitanti e per una distanza non superiore a 30 chilometri dai relativi confini, con esclusione in ogni caso degli spostamenti verso i capoluoghi di provincia.

Il Ministero dell’Interno ha messo a disposizione il modulo da compilare per giustificare gli spostamenti (l’ormai famosa autocertificazione). Può essere compilato già prima di uscire di casa e poi consegnato agli agenti in caso di controllo, oppure può essere compilato al momento essendo in dotazione alle forze dell’ordine incaricate dei controlli.


Fai click qui per scaricare il modulo dal sito del Ministero dell’Interno


 

modello_autodichiarazione_editabile_ottobre_2020