Covid, quattro decessi nell’imolese. L’Ausl: «19 nuovi casi, 66 guarigioni»

Nella giornata di ieri sono state 89 le prime dosi di vaccino somministrate, tutte ad ospiti ed operatori di residenze per anziani

Isolapress

Buone notizie sul numero di contagi, ma l’Ausl Imola è costretta ad aggiornare il numero delle vittime.
Su 383 tamponi molecolari e 60 antigenici rapidi (totale 443) sono stati 19 i nuovi casi positivi registrati dall’Ausl di Imola oggi, martedì 19 gennaio. 13 gli asintomatici, mentre il numero di guarigioni è più del triplo di quello dei nuovi casi: 66 sono i guariti.
«Oggi dobbiamo purtroppo comunicare quattro decessi – riferisce l’Ausl Imola -. Si tratta di 3 donne di Imola 84, 90 e 87 anni (quest’ultima ospite in una struttura residenziale per anziani privata), e di un uomo di Dozza di 85 anni».
Sono 6.459 i casi totali da inizio pandemia, 804 quelli attualmente attivi (un mese fa, il 20 dicembre, erano 1.168).
Sono 28 i pazienti Covid al Santa Maria della Scaletta, 5 in pronto soccorso, 13 a Castel San Pietro e 13 in terapia intensiva a Bologna, tra cui il manager ed campione di motociclismo Fausto Gresini (leggi qui l’ultimo aggiornamento di domenica 17).
Nella giornata di ieri sono state 89 le prime dosi di vaccino somministrate, tutte ad ospiti ed operatori di residenze per anziani. Il totale di prime dosi a ieri è di 2716.


Leggi anche: I casi attivi comune per comune. Imola scende da 580 a 482, quattro paesi aumentano


I numeri in regione

Su oltre 23.600 tamponi effettuati, sono 1.034 nuovi positivi, di cui 463 asintomatici. Quasi 2mila i guariti, diminuiscono casi attivi (-988).
L’età media nei nuovi positivi è di 45 anni. 75 i decessi.
Alle 15, oltre 120mila somministrazioni di dosi vaccinali.
La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 257 nuovi casi; a seguire Modena e Rimini (150) e Reggio Emilia (107); poi Piacenza (77), Cesena (62), Parma e Ferrara (56), Ravenna e Forlì (50), quindi Imola (19).