«Una vita spesa per Cristo e per il prossimo». L’ultimo saluto a don Sante

I funerali nella chiesa di San Petronio, trasmessi in diretta Facebook, sono stati seguiti online da centinaia di fedeli in Brasile

«Don Sante diceva: “In che modo ci si accorge della vocazione alla missione? Guardando a come ti metti al servizio del popolo di Dio. Come sei a disposizione delle persone così ti accorgi della forma della tua vocazione”». È una delle frasi usate dal vescovo Mosciatti nel dare l’ultimo saluto a don Sante Collina, scomparso nella mattinata di giovedì 14 all’età di 81 anni.
I funerali si sono tenuti nella chiesa di San Petronio a Castel Bolognese, gremita (nei limiti dei protocolli anti-Covid) come un mese fa in occasione dell’addio a don Gigino, che con don Sante ha condiviso i mesi seguenti al rientro in Italia del luglio 2020.
Le esequie, celebrate dal vescovo, sono state trasmesse in diretta Facebook (qui il video). Centinaia di fedeli dal Brasile, dove don Sante ha trascorso 40 anni in missione, hanno potuto seguire la celebrazione. Proprio la sua spinta verso gli ultimi è stata al centro del ricordo del vescovo: «Guardando te possiamo scoprire la bellezza ed il fascino della vita spesa per Cristo e per i fratelli. Prega per noi dal cielo, perché anche oggi, qui, riconoscendo Gesù che passa e invita, ci sia qualcuno che si alzi e Lo segua».
Presente alla funzione anche il sindaco di Castel Bolognese, Luca Della Godenza.


Sul numero de Il Nuovo Diario Messaggero in edicola da giovedì 21 gennaio il ricordo di don Sante. La sua vita spesa per gli altri, i ricordi delle persone che con lui hanno condiviso il cammino e i messaggi in suo ricordo inviati dal Brasile


Di seguito le immagini del funerale. Servizio Isolapress