Fontanelice, il Comune “sfida” gli alunni: «Ridisegnate il nostro stemma»

L'iniziativa pensata per celebrare i 60 anni dello stemma e avvicinare i più giovani alla storia della loro comunità

Una “sfida” particolare per gli alunni delle scuole di Fontanelice arriva direttamente dal Comune. Per celebrare il 60° anniversario dello stemma comunale, l’amministrazione ha lanciato un concorso rivolto a ragazzi e ragazze delle scuole elementari e medie, con l’intento di avvicinare i più giovani alla storia della loro comunità ed ai simboli che la rappresentano.
«Un modo per sostenere l’educazione civica all’interno della scuola e per invitare i ragazzi ad essere creativi, proponendo la loro personale visione per uno stemma del Comune» spiega il comune valligiano.
Sintetizzando il concorso in una domanda: “Come sarebbe lo stemma ideale di Fontanelice se fosse disegnato da te?”

«A ciascuno studente – prosegue il Comune – verrà consegnato direttamente in classe un foglio sul quale poter disegnare la propria proposta di uno stemma. Ci sarà tempo fino al 21 gennaio 2021, giorno dell’anniversario, per disegnare il nuovo simbolo». I lavori saranno quindi giudicati da una giuria composta dalla giunta, dalla dirigente dell’istituto comprensivo e dalla direttrice dell’archivio museo Mengoni.
Per ogni classe verrà selezionato il miglior disegno ed il migliore tra tutti gli stemmi presentati. Ogni vincitore riceverà un piccolo premio e tutti i lavori presentati dai ragazzi saranno raccolti in una galleria sul sito web del comune.

Lo stemma del Comune

Nel documento che ne autorizza l’uso, firmato il 21 gennaio 1960 dall’allora presidente del consiglio Amintore Fanfani, lo stemma del Comune di Fontanelice è descritto così: “D’azzurro, alla vasca di fontana esagonale, al naturale, con lo specchio d’acqua e lo zampillo ricadente in due cascate d’argento. Ornamenti esteriori da Comune”