Castel San Pietro, scomparsa Paola Reggiani. Ha donato alla Caritas la casa di accoglienza

Vedova di Ezio Amadori, fondatore della Tecna, aveva 80 anni. Martedì 12 i funerali

La signora Reggiani (nel tondo) durante l'inagurazione della casa di accoglienza della Caritas

Ieri sera, 8 gennaio 2021, è venuta a mancare a causa di un infarto la signora Paola Reggiani, vedova di Ezio Amadori, fondatore della Tecna scomparso nel 2015. A darne notizia è il Comune di Castel San Pietro.
La signora Reggiani era nata a Castel San Pietro il 17 aprile del 1940. Ragioniera, era sempre stata accanto al marito Ezio nella gestione della Tecna, entrando nel consiglio di amministrazione quando il marito dovette rinunciare per problemi di salute.
«Quando aveva ceduto l’azienda – ricorda il Comune castellano -, non aveva preteso il massimo del valore, ponendo in cambio la condizione di avere il potere di veto a un’eventuale trasferimento dell’azienda fuori da Castel San Pietro».

Castel San Pietro e il sindaco Fausto Tinti la ricordano inoltre per la sua opera a favore degli ultimi. «A settembre – ricorda il primo cittadino castellano – ho avuto modo di ringraziare la signora Paola a nome dell’amministrazione e di tutta la città, in occasione dell’inaugurazione della casa di accoglienza della Caritas della Parrocchia di Santa Maria Maggiore, alla quale era presente come ospite d’onore il cardinale Matteo Zuppi. Un’opera per la quale aveva generosamente donato l’immobile di via Miglioli 30 e sostenuto tutte le spese, mettendo a disposizione quattro appartamenti per famiglie che si trovano in condizioni di emergenza abitativa».
Il funerale si terrà martedì 12 gennaio alle ore 15 nella chiesa del convento dei frati cappuccini di Castel San Pietro.