Covid, vittime nelle case di riposo dell’imolese. Oggi 143 casi

Decessi alla Baroncini, alla cra di Tossignano e a Villalba (Castel del Rio)

La cra Baroncini di Imola
Dieci nuovi decessi per/con Covid, purtroppo anche nelle case di riposo del circondario di Imola.
È quanto di legge nel bollettino quotidiano sull’andamento dell’epidemia dell’Ausl di Imola di sabato 28 novembre.
«I decessi, avvenuti negli scorsi giorni – riferisce l’Ausl – riguardano ospiti della cra Baroncini (ad oggi 4 vittime su 5 positivi), la cra di Tossignano (3 vittime su 35 positivi) ed un decesso alla residenza Villalba di Castel del Rio».
Tra le vittime registrate oggi dall’Ausl di Imola ci sono  6 persone residenti ad Imola (5 donne di 95, 93, 86, 85 e 72 anni e un uomo di 83 anni), 2 uomini di 86 anni residenti rispettivamente a Castel Del Rio e a Borgo Tossignano, 1 donna di Castel S. Pietro di 96 anni e un uomo di 76 anni residente a Dozza.

Aumentano i casi nel circondario: 143

Su 779 tamponi molecolari refertati ieri, oggi (sabato 28 novembre) sono 143 i nuovi casi positivi registrati dall’Ausl di Imola, in aumento rispetto ai 123 di ieri.
Si tratta di 88 asintomatici e 55 sintomatici. Sono 127 i guariti. Salgono quindi a 3351 i casi di positività totali da inizio pandemia, mentre sono 1619 i casi attivi.
Per quanto riguarda i ricoveri, 10 pazienti sono ricoverati al reparto post acuti di Castel San Pietro Terme. Significativo calo di ricoverati nei reparti Covid del Santa Maria della Scaletta del III e IV piano: 69, 6 in meno rispetto a ieri “per dimissioni” spiega l’Ausl. Restino 8 i ricoveri in Ecu e 5 i pazienti in terapia intensiva a Bologna.