Imola, 116 i nuovi casi (10.5%) e altre tre vittime

Restano 73 le persone ricoverate nei reparti Covid dell'ospedale, 6 in terapia intensiva a Bologna

Numeri incoraggianti soprattutto per quanto riguarda le guarigioni, a Imola e in regione. Nel circondario su 1.100 tamponi refertati, sono 116 i nuovi casi positivi registrati dall’Ausl di Imola nella giornata di giovedì 26 novembre. Una percentuale di positivi del 10.5%, in calo rispetto all’11.13% di ieri.
La maggior parte di essi, 77, sono asintomatici. Inoltre sono 96 le persone dichiarate guarite dal Covid-19. Salgono a 3087 i casi di positività totali, mentre sono 1573 gli attivi.
Il consistente incremento del numero dei guariti, come fanno sapere dalla Regione, «è dovuto alla messa a regime della procedura delle chiusure degli isolamenti e delle quarantene arretrate, che dovrebbe vedere analoghi incrementi anche nei prossimi giorni».

La nota negativa che si legge nell’aggiornamento sull’andamento della pandemia nel circondario dell’Ausl è l’aumento del numero delle vittime.
Oggi l’azienda sanitaria dà notizia di 3 nuovi decessi, avvenuti nei giorni scorsi per/con Covid. «Si tratta di una donna di Castel San Pietro di 73 anni, di una donna residente a Fontanelice di 88 anni e di un uomo di 93 anni di Imola. Alle famiglie va il cordoglio dell’Azienda Usl di Imola» si legge nel bollettino dell’Ausl.

Per quanto riguarda i ricoveri, 7 pazienti positivi sono ricoverati nel reparto post-acuti di Castel San Pietro (+2 rispetto a ieri), 73 nei reparti Covid del Santa Maria della Scaletta (III e IV piano), 4 al VI piano in area isolata (+2), 8 in ECU.
In terapia intensiva, a Bologna, rimangono 6 i pazienti del nostro territorio ricoverati.

I numeri in regione

In Emilia-Romagna si sono registrati 2.157 casi in più rispetto a ieri, su un totale di 17.264 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi è del 12,5%.
Complessivamente, tra i nuovi positivi 410 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 534 sono stati individuati all’interno di focolai già noti.
L’età media dei nuovi positivi di oggi è 45,1 anni.
Sceso in modo significativo il numero dei casi attivi, cioè dei malati effettivi: a oggi sono 71.472 (-1.052 rispetto a ieri). 55 i decessi in regione.