La Colletta Alimentare si “dematerializza”: buoni spesa o donazioni sul sito

Non sarà possibile donare direttamente la spesa, ma si potrà acquistare un'apposita card che verrà trasformata in cibo per il Banco Alimentare

Due volontarie nel magazzino del Banco Alimentare di Zello

La Colletta Alimentare è l’evento solidale che ogni anno in Italia mobilita oltre 145.000 volontari, di tutte le età e provenienze, presenti in 13.000 supermercati.
Ma quest’anno, date le condizioni di emergenza sanitaria, l’edizione 2020 della Colletta Alimentare sarà realizzata con modalità inedite.
La colletta sarà infatti “dematerializzata”, un tentativo che il Banco Alimentare propone per coniugare diritto al cibo e sicurezza sanitaria.

Non sarà quindi possibile donare direttamente la spesa, ma si potrà partecipare acquistando una apposita charity card che verrà trasformata in cibo per il Banco Alimentare. È possibile acquistare la card del valore di 2, 5 e 10 euro sul sito www.collettaalimentare.it già da ora e alla cassa dei supermercati aderenti dal 21 novembre fino all’8 dicembre.

Come fare per donare

Nei punti vendita la card verrà proposta in appositi espositori alle casse e riporterà tre codici a barre. Per attivare la donazione, sarà sufficiente far battere in cassa il codice a barre corrispondente al valore che si vuole donare. Inoltre, ogni card potrà essere utilizzata più volte ma sempre all’interno del periodo previsto, semplicemente passando nuovamente in cassa il codice a barre. Alla fine del periodo della Colletta, il valore complessivo di tutte le card acquistate online e nei supermercati sarà convertito in cibo non deperibile – come pelati, legumi, alimenti per l’infanzia, olio, pesce e carne in scatola – tutti prodotti che maggiormente servono a chi si trova in difficoltà.
Gli alimenti donati verranno distribuiti come sempre alle strutture caritative del territorio che assistono capillarmente famiglie e persone bisognose, le quali ricevono in questo modo il conforto di un pasto o di un pacco alimentare.

Il Banco Alimentare pubblicherà sul sito l’elenco dei punti vendita che partecipano alla Colletta cosicché ciascuno possa trovare quello più vicino dove recarsi. Chi non potesse recarsi in un punto vendita o desiderasse fin da ora partecipare alla Colletta, può farlo acquistando la card online sul sito www.collettaalimentare.it.

I punti vendita del nostro territorio aderenti all’iniziativa

N.B. La lista riporta città, punto vendita e indirizzo ed è aggiornata al 20 novembre

Bagnacavallo – C.P.D.A. SOC. COOP. A R. L. – via Fossa 3
Bagnacavallo – C.P.D.A. SOC. COOP. A R. L. – via Albergone 32
Bagnacavallo – DPIù – via Toscanini, 11/B
Borgo Tossignano – DPIù  -via Ripalimosani 2
Casola Valsenio – CO.F.RA. SCARL – via Roma 39
Castel Bolognese – CENTER SPESA S.N.C. – via Emilia Levante 245
Castel Bolognese – DPIù – via Martiri di Felisio 53
Conselice – CO.F.RA. SCARL – via Frattina 11
Cotignola – CO.F.RA. SCARL – corso Sforza 108/6
Imola – DPIù – via Goito
Imola – FAMILA – via Pirandello
Imola – LIDL – via Pola 1
Imola – LIDL – via Selice 100
Imola – PAM – via Zello 1/A
Lugo – ALIMENTARE SOLE SNC – via Fiumazzo 643
Lugo – EUROSPIN – via del Pero 1
Lugo – LIDL – via Brignani 22
Lugo – PENNY MARKET – via De’ Brozzi
Lugo – SUPERMERCATI RAVENNATI – via Ricci Curbastro 54
Massa Lombarda – ALIMENTARE SOLE SNC – piazza Pascoli 6
Massa Lombarda – LIDL – via Repubblica
Riolo Terme – CO.F.RA. SCARL – via Dante Alighieri 10