Imola, da mercoledì le biblioteche consegnano a domicilio

Una soluzione alternativa per «tutelare l'accesso ai servizi da parte di studenti, ricercatori, lavoratori e famiglie»

L"interno della Bim. Isolapress

Nelle biblioteche imolesi prende il via il servizio di prenotazione con consegna a domicilio dei libri. A partire da domani, 11 novembre, libri (ma anche dvd e cd) saranno portati a casa dei cittadini che li prenoteranno.
Le consegne saranno effettuate in giornate e orario predefiniti ed entro una determinata distanza dalla biblioteca più vicina (all’incirca 2 km). «Per distanze superiori, si sta valutando la possibilità di organizzare un servizio di asporto presso le singole strutture, previa prenotazione» specifica il Comune di Imola.

Le modalità operative per usufruire del servizio di prenotazione sono riportate nei siti e pagine social delle biblioteche. Una soluzione alternativa per «tutelare il diritto di accesso ai servizi da parte degli studenti, dei ricercatori, dei lavoratori e delle famiglie» spiegano dalle biblioteche imolesi.

Non solo prestiti. I servizi online delle biblioteche

Oltre a questo servizio straordinario di  consegna a domicilio dei libri in ambito cittadino, le biblioteche garantiranno anche l’accesso alla biblioteca digitale Emilib che fornisce la possibilità di leggere ebook, quotidiani e riviste, e ascoltare audiolibri (per informazioni scrivere a: bim@comune.imola.bo.it), servizi di informazione telefonica e il servizio Chiedilo al Bibliotecario per assistenza alle ricerche bibliografiche e il servizio Chiedilo all’archivista.
Tutti i prestiti in scadenza durante il periodo di lockdown saranno automaticamente rinnovati e potranno essere restituiti alla riapertura delle biblioteche.



Tutte le informazioni disponibili sul sito www.bim.comune.imola.bo.it e www.casapiani.bim.comune.imola.bo.it