Monsignor Pierbattista Pizzaballa nominato dal papa patriarca di Gerusalemme

Pizzaballa è molto legato alla Diocesi di Imola: nel maggio 2017 ha partecipato alla celebrazione di chiusura delle Rogazioni

Monsignor Pierbattista Pizzaballa è stato nominato da papa Francesco patriarca di Gerusalemme dei Latini. Il vescovo, originario della diocesi di Bergamo ma da sempre legato a Imola e all’Arcidiocesi di Bologna, ricopriva ad oggi l’incarico di amministratore apostolico proprio di Gerusalemme.

Classe 1965, si è formato nel seminario minore della provincia francescana di Cristo Re a Bologna, dove ha emesso la professione perpetua nel 1989. Ordinato sacerdote l’anno successivo dal vescovo Biffi, mons. Pizzaballa (foto, primo a sinistra) è stato in visita a Imola nel maggio 2017 partecipando alla celebrazione di chiusura delle Rogazioni per il 400esimo anno della festa. In quell’occasione aveva visitato alcuni luoghi della città, tra cui il complesso dell’Osservanza (foto). L’anno successivo una delegazione della Diocesi di Imola guidata dall’allora parroco di Toscanella don Fabio Gennai si era recata a Gerusalemme, invitata proprio da mons. Pizzaballa.