Altri quattro casi nelle scuole dell’imolese, tre classi in isolamento

In tutti i casi si tratta di studenti sintomatici

Isolapress

Tra i 31 nuovi casi comunicati dall’Ausl Imola nella giornata di ieri, il dipartimento di sanità pubblica ha rilevato tra i positivi quattro casi relativi a istituti scolastici del territorio. Tre le scuole imolesi, una di Mordano coinvolte.
Va ricordato che nei casi in cui gli studenti o i docenti siano considerati contatti stretti, il dipartimento invia un provvedimento di quarantena della durata di 14 giorni e programma un solo tampone di controllo al 10° giorno di isolamento che, qualora negativo, è seguito da provvedimento di fine quarantena.
Se i contatti sono definiti occasionali, viene invece programmato un tampone al più presto e se il tampone è negativo, le attività scolastiche proseguono normalmente.

Ecco, come comunicato dall’Ausl, i dettagli caso per caso:

  • Scuola secondaria di 1°grado Orsini, Imola: Nella secondaria imolese è stato refertato uno studente positivo, sintomatico che era già stato posto in isolamento col resto della classe come contatto stretto già registrato nella sua classe. Il suo ultimo giorno di frequenza è stato il 17 ottobre e il dipartimento di sanità pubblica ha deciso di prolungare l’isolamento della classe coinvolta.
  • Scuola primaria Rubri, Imola: studente sintomatico, già in isolamento perché contatto stretto di un altro caso già accertato. Docenti ed alunni sono stati considerati contatti occasionali.
  • Istituto chimico Ghini, Imola: studente sintomatico, ultimo giorno di frequenza il 15 ottobre. I compagni di classe sono stati considerati contatti stretti, i docenti contatti occasionali.
  • Scuola primaria don Leo Commissari, Mordano: studente sintomatico, ultimo giorno di frequenza il 15 ottobre. I compagni di classe sono stati considerati contatti stretti, i docenti contatti occasionali.