Rubano un’auto a Imola e investono imprenditore di Molinella, tre in manette per tentato omicidio

Alla base «un presunto debito insoluto nei confronti di un altro imprenditore che avrebbe assunto i tre killer»

I carabinieri nella prima mattinata di oggi hanno dato esecuzione a tre misure cautelari nei confronti di tre uomini residenti a Cerignola (Foggia) considerati gli esecutori materiali di un tentato omicidio.
I tre, stando a quanto riportato dai militari, avrebbero rubato una Alfa Romeo 156 grigia a Imola nel giugno 2019 per investire un imprenditore di Molinella. Alla base «un presunto debito insoluto nei confronti di un altro imprenditore del forlivese che avrebbe assunto i tre killer per “rimettere i conti in pari”» stando alle indagini dei carabinieri di Molinella.

L’Arma «grazie alle dichiarazioni della vittima e alle indagini ha individuato e assicurato alla giustizia il mandante. Poi, sviluppando i dati relativi a targhe e celle telefoniche, ha identificato tutti i restanti soggetti coinvolti e ricostruito l’intera dinamica e i ruoli degli stessi, fin dalla fase di preparazione del tentativo omicidio».

L’imprenditore di Molinella, investito dal commando mentre si recava al lavoro in bici, se l’era cavata con diverse lesioni e 60 giorni di prognosi.