Spaccia cocaina vicino al supermercato, pusher 39enne in manette

I carabinieri lo hanno sorpreso a cedere la droga a un cliente in auto. In casa tre etti di sostanze stupefacenti

Lo spaccio di cocaina torna al centro della cronaca cittadina. A finire nei guai stavolta un 39enne marocchino residente a Imola. L’uomo, gravato da precedenti di polizia e da tempo nel mirino delle forze dell’ordine per un indagine per disarticolare il traffico di stupefacenti in città, avrebbe dato appuntamento a un “cliente” nei pressi del supermercato DPiù in via Goito.
«All’arrivo dell’auto – spiegano i carabinieri di Imola -, il 39enne si è avvicinato al finestrino del conducente e ha consegnato un involucro sospetto».
La scena non è sfuggita ai Carabinieri, già in zona per monitorare i movimenti del marocchino.

Sottoposto a una perquisizione personale e domiciliare, il 39enne, è stato arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo è infatti stato trovato in possesso di 3.700 euro in contanti e quasi 3 etti tra cocaina e hashish. Su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna, il 39enne marocchino è stato tradotto in carcere a disposizione dell’Autorità giudiziaria.
Per quel che riguarda il cliente, «dopo aver appurato che l’automobilista, un 45enne marocchino, aveva acquistato una dose di cocaina, i militari lo hanno segnalato alla prefettura di Bologna per acquisto personale di sostanze stupefacenti».