Nuova luce per le sale di palazzo Tozzoni

Nuovo allestimento luminoso nella casa museo imolese, restaurati gli antichi lampadari

Palazzo Tozzoni

L’arte non può prescindere dalla luce. E basta una diversa illuminazione, un cambio nell’angolazione della luce per scoprire nuovi modi di vedere ambienti e percorsi.
Sabato 24 ottobre a palazzo Tozzoni (inizio alle 17) verrà presentato il nuovo allestimento luminoso permanente realizzato nella storica dimora imolese, un impianto studiato «per valorizzare e quasi riscoprire le opere e gli ambienti del percorso di visita della casa museo di Imola».

L’impianto elettrico, che risaliva al 1981 quando il palazzo venne aperto al pubblico, ora «garantisce sicurezza, bassi consumi e una corretta conservazione delle opere» spiega il Comune.
Oltre all’inserimento dei nuovi corpi illuminanti, sono stati realizzati delicati interventi per riattivare numerosi antichi lampadari, lanterne e piccole lampade mobili originari del palazzo.
Per sottolineare e meglio gustare le emozioni e le suggestioni che la luce sa suscitare, gli attori Gabriele Duma e Antonella Franceschini leggeranno alcuni brani letterari sul tema del fascino della luce.

Alla presentazione interverranno Giacomo Gambi, assessore alla cultura del Comune di Imola, Roberto Balzani, presidente dell’istituto beni culturali della Regione e Claudia Pedrini, direttrice dei musei civici di Imola
Al termine, nel rispetto delle attuali norme di sicurezza sanitaria, sarà possibile visitare il palazzo con la nuova illuminazione.

Modalità di partecipazione all’evento
L’ingresso alla presentazione è gratuito, con prenotazione telefonando al numero 0542.602609, dal lunedì al venerdì 9-13 o inviando una mail a musei@comune.imola.bo.it, scrivendo nome e numero di telefono per ricevere conferma. Obbligatorio indossare la mascherina e mantenere la distanza interpersonale di almeno un metro.


palazzo Tozzoni