Covid. Undici nuovi casi nell’imolese, due nelle scuole

Sette sintomatici. Una classe della primaria Casadio di Imola in isolamento in attesa del tampone

Su 378 tamponi di cui l’Ausl Imola ha avuto referto nella giornata di ieri (15 ottobre) sono 11 i nuovi positivi registrati e 3 i guariti. Di questi, 7 presentano sintomi della malattia.
La maggioranza dei nuovi casi si concentra in città: 9 tamponi positivi sono infatti di persone residenti a Imola. Una persona di Dozza e una residente fuori dal territorio completano il quadro.

Per quanto riguarda le modalità di contagio, l’Ausl Imola riferisce che «un caso è stato tracciato al rientro da un viaggio in Ucraina mentre sono nove i casi riconducibili a persone positive già refertate: 2 riferibili ad ambienti scolastici (vedi sotto) ed 1 riconducibile a focolaio famigliare». Il restante caso è stato scoperto a seguito di sintomi e definito come sporadico.
Salgono a 646 i casi totali dall’inizio della pandemia, 77 quelli attivi.

Due casi nelle scuole a Imola e Castel San Pietro

Il dipartimento di sanità pubblica ha inoltre avuto riscontro nel tardo pomeriggio di ieri di due nuovi casi di positività in ambiente scolastico.
Il primo caso riguarda uno studente frequentante una classe della scuola primaria Casadio di Imola, asintomatico, il cui ultimo giorno di presenza a scuola è stato il 9 ottobre scorso.  Alunni e personale sono stati considerati contatti stretti, sono stati isolati ed è stato programmato loro un tampone.

Nel secondo caso è coinvolto uno studente, asintomatico e residente fuori dal territorio frequentante l’istituto alberghiero Scappi di Castel San Pietro. La classe coinvolta risultava già in isolamento per altri casi.
«Entrambi i positivi sono stati individuati attraverso attività di contact tracing a seguito di casi precedenti».