In attesa che il municipio di Imola si animi con il primo, nuovo consiglio comunale in programma domani (fai click qui per leggere l’ordine del giorno), Il Nuovo Diario Messaggero ha voluto approfondire nomi, storie, esperienze dei sette nuovi assessori scelti dal sindaco Marco Panieri e dei 24 consiglieri comunali scelti dai cittadini imolesi.

Per la giunta, il neo primo cittadino ha scelto un mix di esperienza (Castellari e Raffini, Spadoni e Gambi già consiglieri comunali) e new entry, con Spada e Penazzi scelte dalle liste a supporto del sindaco. Tra i banchi della giunta anche un tecnico: l’ex dirigente comunale Zanelli (fai click qui per leggere le deleghe).


Nelle pagine del nostro settimanale in edicola tutti i volti, i nomi, le storie di assessori e consiglieri che nei prossimi mesi saranno protagonisti della vita amministrativa di Imola.


Per quanto riguarda il consiglio comunale, che si riunirà senza presenza di pubblico a causa delle regole Covid, sono tanti i volti nuovi che gli imolesi impareranno a conoscere nei prossimi anni. Alla coalizione di centrosinistra sono stati assegnati 15 seggi: 12 al Pd, 2 a Imola Corre e uno a Imola Coraggiosa.
I 12 Pd sono Dalia Barbieri, Francesca Degli Esposti, Anna De Veredicis, Bruna Gualandi, Lisa Laffi, Juri Mambelli, Sonia Manaresi, Mirella Pagliarini, Cecilia Ricci, Chiara Sorbello, Maria Lorena Trotta, Roberto Visani.
Alan Manara e Antonio Ussia rappresenteranno Imola Corre, Filippo Samachini per Imola Coraggiosa.

Il centrodestra a trazione leghista ha ottenuto invece 7 seggi, 5 alla Lega e 2 a Fratelli d’Italia. Il Carroccio porta in consiglio Serena Bugani, Simone Carapia, l’ex candidato Daniele Marchetti, Rebecca Chiarini e Riccardo Sangiorgi.
Per FdI le preferenze hanno premiato Nicolas Vacchi e Maria Teresa Merli.

L’ex candidato Ezio Roi rappresenterà i 5 Stelle, mentre per la coalizione Cappello ci sarà Dino Bufi dopo la rinuncia dell’ex candidata.