Santo Spirito compie 50 anni, un concerto per festeggiare

Note di musica sacra (ospite il maestro Forlivesi) per celebrare il mezzo secolo della fondazione della chiesa

Sono 50 anni e come tutti i grandi traguardi è giusto fare festa. La parrocchia di Santo Spirito (via Pisacane 39, Imola) per celebrare il 50° anniversario della fondazione della nuova chiesa ha organizzato per venerdì 9 ottobre alle 21 un concerto d’eccezione con ospite il maestro Carlo Forlivesi.
Nell’ambito della rassegna La musica è sacra, Forlivesi propone le prime musiche francescane dei corali di Bettona fino all’antifona, in anteprima assoluta, per il beato Carlo Acutis (che verrà beatificato ad Assisi il 10 ottobre). Ad accompagnarlo ci saranno la maestra Andreina Zatti, pianista, cantante e arpista, e il maestro Luigi Zardi, alla tromba.
L’ingresso al concerto è libero, i posti saranno 140, nel rispetto delle normative anti Covid-19.

«Cinquant’anni di vita sono un traguardo importante – sottolinea don Marco Renzi, parroco dall’ottobre 2003 -. Santo Spirito festeggia i 50 anni dalla costruzione dell’edificio parrocchiale, ma le avversità causate dal Covid-19 purtroppo ci hanno imposto di pensare a questo anniversario in modo diverso da quello che avremmo voluto».