Assalto al bancomat nella notte a Castel San Pietro

Il modus operandi è ormai noto: un'esplosione e la banda che fugge con il bottino. Indagano i carabinieri

Tornano a far notizia gli assalti notturni ai bancomat. Dopo i due episodi a Imola nel mese di agosto (via Pirandello e Spazzate Sassatelli), stanotte ad essere fatto esplodere è stato lo sportello della Banca di Imola di Castel San Pietro.
Secondo quanto riportato dai carabinieri, intervenuti sul posto, gli autori del colpo alle 3 della notte tra venerdì 25 e sabato 26 settembre si sarebbero impossessati del denaro contenuto nel dispositivo dilaniato da un’esplosione provocata da un ordigno artigianale. I malviventi si sarebbero poi dati alla fuga con il bottino di qualche migliaio di euro.

Sul posto si sono recati anche i carabinieri della sezione investigazioni scientifiche di Bologn per i necessari accertamenti e per valutare i danni provocati alla struttura dalla forte esplosione.
A inizio gennaio anche l’altra filiale della Banca di Imola di Castel San Pietro era stata il bersaglio di una banda di rapinatori. In quell’occasione i malviventi avevano cercato di sradicare il bancomat di Osteria Grande con un carro attrezzi rubato, senza però riuscire nel loro intento (leggi qui).