Mondiali di ciclismo, in autodromo ammessi 2.246 spettatori

La Regione approva il piano degli organizzatori: c'è la deroga

Isolapress

Anche i Campionati mondiali di Ciclismo su strada di Imola, in programma dal 24 al 27 settembre a Imola, si svolgeranno alla presenza del pubblico. Sugli spalti dell’autodromo potranno infatti essere ospitati fino a un massimo di 2.246 spettatori, nel rispetto delle norme sulla sicurezza.

L’ordinanza è stata firmata dal presidente della Regione Stefano Bonaccini, che, accogliendo la richiesta presentata dagli organizzatori, concede una deroga al numero massimo di mille spettatori previsto negli impianti all’aperto per gli eventi sportivi di portata nazionale e internazionale.
«La deroga è stata concessa dopo che l’assessorato regionale alla Politiche per la salute ha concluso l’istruttoria sul piano per la sicurezza presentato dagli organizzatori stessi, che garantisce il pieno rispetto delle misure anti Covid» spiegano proprio dalla Regione.
Le norme sono ormai ben note: distanziamento, uso obbligatorio della mascherina, accessi controllati, sanificazione e controlli fuori dalla struttura.

La vendita dei biglietti sarà esclusivamente on line e/o in prevendita e il soggetto gestore dell’impianto dovrà conservare per almeno 14 giorni copia degli elenchi nominativi di coloro che hanno acquistato i biglietti, rendendoli disponibili su richiesta alle strutture sanitarie in caso di necessità di svolgere attività di contact-tracing.


Fai click qui per leggere e scaricare il testo dell’ordinanza regionale