F1 a Imola, solo tribune e niente prato. Ecco tutti i prezzi dei biglietti

Per la gara prezzi da 160 a 550 euro. Alle 18 via alla prevendita dei 13.147 biglietti (nominali e per un solo giorno)

13.147 biglietti pronti ad essere venduti. Si aprirà alle 18 di oggi la prevendita dei biglietti per poter assistere al ritorno della Formula 1 a Imola, così come stabilito dalle Regione. La vendita di biglietti sarà esclusivamente on-line per evitare code e assembramenti e quindi non saranno presenti biglietterie al momento dell’evento.

Per rispettare le normative anti-Covid «saranno disponibili in vendita solo tribune con posti a sedere numerati e nominali, non saranno in vendita biglietti d’ingresso per il prato o altre zone di general admission» spiega Formula Imola, società che gestisce il Ferrari. Non saranno inoltre disponibili biglietti di abbonamento per i due giorni dell’evento: «solo biglietto di un giorno». Previste riduzioni per gli U14.

I prezzi: fino a 550 euro per la gara di domenica

I prezzi per assistere alla gara di domenica oscillano tra i 160 euro della tribuna H – Curva Rivazza ai 550 euro per poter assistere al ritorno del Circus dalla tribuna A – Partenza (coperta). Ovviamente più bassi i prezzi per la giornata dedicata alle prove: dai 64 euro della Rivazza ai 220 della tribuna sul rettilineo.


Fai click qui per consultare il tariffario dei biglietti per il Gp di Imola


Come accedere all’autodromo: mascherine e orari

Il titolare del biglietto potrà accedere alle ore 9.30 del giorno di validità del proprio biglietto e dovrà lasciare il circuito a partire dalle ore 6 del giorno stesso. Non sarà possibile rientrare nel Circuito dopo la fine di ogni giornata di evento. I biglietti hanno validità giornaliera e non è consentito pernottare in circuito. Gli spettatori dovranno indossare la mascherina dall’ingresso fino al raggiungimento del posto assegnato e ogni volta che ci si allontanerà da esso, compreso il momento del deflusso. Il titolare del biglietto potrà occupare esclusivamente il posto a lui assegnato.