Addio a don Luciano Melandri, per 30 anni parroco di Mordano

Dal 2004 si era ritirato per problemi di salute. Si è spento all'età di 87 anni

768

Si è spento nella notte tra giovedì 3 e venerdì 4 settembre all’età di 87 anni don Luciano Melandri, arciprete emerito di Mordano.
Don Luciano, nato il 18 marzo 1933 e ordinato il 28 giugno 1957, aveva legato in maniera indissolubile la propria opera alla parrocchia di Mordano: era stato infatti parroco per 30 anni (dal 1974 al 2004).

Cappellano a Conselice dal 1952 al 1963, don Melandri è stato per anni insegnante di religione nelle scuole medie . Dal 1963  è stato mansionario della cattedrale e dal 1963 al 1967 archivista presso la cancelleria vescovile. È stato inoltre direttore dell’Ufficio missionario della Diocesi di Imola.
Dal 1967 al 1973 ha ricoperto l’incarico di segretario del vescovo ausiliare e amministratore apostolico della Diocesi di Imola, monsignor Aldo Gobbi. Nel 2004 don Luciano si era ritirato dall’incarico di parroco di Mordano per problemi di salute.


Leggi anche: Lunedì in cattedrale l’ultimo saluto a don Luciano Melandri