Lugo, evade dai domiciliari: «Ero a casa di amici per una grigliata»

Il 47enne è finito in manette per evasione

460

«Ero a casa di amici per una grigliata». Così, stando a quanto riportato dalla polizia di Stato di Lugo, un 47enne lughese avrebbe giustificato un allontanamento dalla casa dove era agli arresti domiciliari.
Nella serata di giovedì 6 agosto gli agenti del commissariato di Lugo si sono presentati davanti a casa dell’uomo per un controllo.
«Gli agenti, che non avevano ricevuto risposta dopo aver suonato diverse volte il campanello, hanno notato sopraggiungere da una strada limitrofa l’uomo, tutto trafelato e agitato, che ammetteva di essersi allontanato dall’abitazione per spostarsi a casa di amici per consumare una grigliata in compagnia» fanno sapere dalla questura.
Il 47enne è stato portato al commissariato di via Emaldi dove è stato dichiarato in arresto per il reato di evasione.

L’uomo è stato ricondotto all’abitazione per proseguire la detenzione domiciliare.
Il Gip di Ravenna, dopo la convalida dell’arresto, ha concesso i termini a difesa disponendo il rinvio della celebrazione del processo al prossimo 29 settembre.