Castel Guelfo, abbandonano il figlio in auto per andare a rubare all’outlet

I genitori sono finiti in manette, mentre il piccolo (di due anni) è stato affidato ai servizi sociali

524

Dalla segnalazione di un bambino dimenticato in auto scattano due arresti. I fatti si sono svolti nel pomeriggio di ieri (martedì 4 agosto) nel parcheggio dell’outlet di Castel Guelfo. Alle 16, il centralino del 112 è stato informato che all’interno di un’automobile chiusa a chiave e parcheggiata c’era un bambino.
I carabinieri della tenenza di Medicina si sono diretti sul posto e, una volta arrivati, non solo hanno estratto il bimbo di due anni dall’auto. I genitori del piccolo infatti sono finiti in manette per concorso in furto aggravato e continuato in quanto avrebbero lasciato il figlio in auto «per andare a rubare dei capi di abbigliamento al centro commerciale The Style Outlets». I due, una coppia di armeni richiedenti asilo di trentasei e trentaquattro anni sono stati portati in camera di sicurezza in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto.
La refurtiva, del valore di alcune centinaia di euro, è stata recuperata e restituita ai legittimi proprietari mentre il bambino è stato affidato agli assistenti sociali.