34enne di Castel Bolognese muore travolto da un’auto sulla via Emilia

La vittima, Stefano Magalotti, era in sella alla sua bici. Per lui non c'è stato nulla da fare

336

Le strade della provincia di Ravenna si sono tinte di sangue nella notte tra lunedì 3 e martedì 4 agosto. Era da poco passata l’una sulla via Emilia quando, secondo la ricostruzione operata dalla Polstrada, una Opel Corsa che procedeva in direzione nord ha urtato violentemente un uomo in bicicletta che percorreva la statale nello suo stesso senso di marcia. Lo schianto, avvenuto nel tratto tra Castel Bolognese e Faenza, non ha lasciato scampo al conducente della bici, morto sul colpo. La vittima è Stefano Magalotti, conosciuto da tutti come “Maga”, di 34 anni residente proprio a Castel Bolognese. Sotto shock la ragazza al volante dell’utilitaria e l’amico del giovane rimasto ucciso che lo precedeva di qualche metro in bici. Sul teatro dell’incidente si erano precipitati un’ambulanza e un’auto medicalizzata del 118, ma per il 34enne non c’è stato nulla da fare. Sul posto si sono portati gli agenti della polizia stradale di Faenza per i rilievi di rito e per fare chiarezza sulla dinamica che ha portato al tragico incidente. La strada è stata chiusa al traffico per il tempo necessario alle attività di rilievo.