Imola festeggia San Cassiano, ecco il programma degli eventi

Dal concerto di martedì 11 alla messa solenne in cattedrale di giovedì 13, si rinnova la devozione al patrono della Diocesi e della città

2510
La cattedrale. Isolapress

AGGIORNAMENTO: Il concerto della Filarmonica Imolese programmato per le 18.30 di martedì 11 agosto in piazza Matteotti per problemi organizzativi legati all’emergenza Covid-19 è annullato.
Il programma comunicato per i giorni 12 e 13 agosto non subirà variazioni (leggi qui).


Imola si prepara a vivere la Festa di San Cassiano, anche se con modalità inedite. Gli eventi si svolgeranno da martedì 11 agosto a giovedì 13, giorno in cui festeggia il santo patrono imolese.
Nella sera di martedì 11, a partire dalle 18.30, piazza Matteotti si trasformerà nel palcoscenico del tradizionale concerto della Filarmonica imolese. Gian Paolo Luppi dirigerà la banda della città in un programma che spazia da Verdi a Nino Rota, con un immancabile omaggio al maestro Ennio Morricone, recentemente scomparso.
A causa dell’emergenza sanitaria e per rispetto delle norme sul distanziamento sociale, si è deciso di rinunciare alla biciclettata. Mercoledì 12 quindi ci si recherà direttamente al cippo di San Cassiano per una visita agli scavi della prima basilica e una preghiera al santo.
Alle 20.30 la recita dei vespri in cattedrale e la visita alla tomba nella cripta della basilica.

Il giorno di San Cassiano, giovedì 13, la città dimostrerà la propria devozione al santo imolese con la messa solenne delle 10.30 celebrata dal vescovo Giovanni Mosciatti e concelebrata dal clero diocesano alla presenza delle autorità civili e militari. Messe in cattedrale anche alle 7, 8, 9, 18 e 21. Alle 17.15 recita dei secondi vespri.

Durante le celebrazioni in cattedrale un servizio di accoglienza regolerà la visita alla tomba di San Cassiano. Si ricorda che le condizioni sanitarie attuali rendono obbligatorio l’uso della mascherina al chiuso. Inoltre in ottemperanza al decreto regionale 151 del 24 luglio, l’accesso in cattedrale sarà consentito al massimo a 350 persone.


Nel numero de Il Nuovo Diario Messaggero uno speciale dedicato alla Festa di San Cassiano!