Don Paolo Ravaglia saluta Sasso Morelli, per lui incarico a Roma

Il giovane sacerdote imolese si dimette da parroco. Entrerà nella Congregazione delle cause dei santi

3720
Don Paolo Ravaglia

La parrocchia di Sasso Morelli saluta don Paolo Ravaglia. Il giovane sacerdote ha infatti ricevuto un incarico di officiale presso la  Congregazione delle cause dei santi della Santa Sede, dove prenderà servizio dal prossimo 1 settembre.

Don Paolo ne ha dato annuncio alla propria comunità oggi (domenica 2 agosto) durante la messa del mattino. Il sacerdote, classe 1984, ordinato nel 2010, lascerà l’incarico di parroco a Sasso Morelli e Cantalupo Selice, nonché di amministratore parrocchiale a Giardino.
Don Paolo è molto conosciuto anche per il suo ruolo di insegnante di religione nelle scuole secondarie imolesi. Ricopre inoltre l’incarico di direttore dell’Ufficio catechistico della Diocesi di Imola (che lascerà), mentre mantiene quello di priore della Pia Unione della Beata Vergine di Loreto in diocesi di Imola.