Evade (di nuovo) dai domiciliari per andare al parco, 19enne in manette

Ad allertare i militari il braccialetto elettronico. Il giovane protagonista di un episodio simile anche il 25 maggio

323
Foto di repertorio

Seconda evasione dagli arresti domiciliari in pochi mesi per un 19enne imolese. Stavolta i carabinieri di Imola lo hanno rintracciato in un parco della città alle 17.30 di ieri. Il 19enne, sottoposto agli arresti domiciliari con braccialetto elettronico, si sarebbe allontanato arbitrariamente dall’abitazione.
Allertati dal dispositivo, che ha inviato un allarme al 112, i militari di via Morelli hanno rintracciato e arrestato il giovane, che già a maggio si era reso responsabile di analoga condotta ed era stato ritrovato a passeggio in via Cavour (leggi qui).
«Su disposizione della procura di Bologna – fanno sapere dall’Arma -, il diciannovenne è stato tradotto in camera di sicurezza, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto».