Lugo. Addio a Sante Trioschi, figura storica del motociclismo romagnolo

Dal 1957 era anima della storica concessionaria. Tanti i messaggi di cordoglio, tra cui il ricordo della 200 Miglia Revival

4038
Una foto di Sante Trioschi

Se ne va un pezzo di storia del motociclismo romagnolo e di Lugo. Nella giornata di ieri, martedì 28 luglio, si è spento Sante Trioschi, anima dell’omonima (e storica) concessionaria che ha sede in via Mentana a Lugo.
Trioschi era molto noto in città, da sempre legata a doppio filo al mondo dei motori e delle due ruote. Sui gruppi social lughesi, sono stati centinaia i messaggi di cordoglio e di vicinanza alla famiglia, oltre ai molti aneddoti legati alle varie edizioni della Ginkana che lo avevano visto correre in sella alla sua moto.

Trioschi, nel mondo del motociclismo sin dal 1957, come si legge nella storia della stessa concessionaria, aveva fatto il suo ingresso nella Trioschi Moto (nata come officina Motom e Aero Caproni) fondata dal fratello Primo, è stato ricordato anche dalla 200 Miglia di Imola Revival, competizione che lo aveva visto più volte in autodromo con le sue due ruote storiche.

Di seguito il video di Sante postato dalla 200 Miglia Revival

noi siamo pronti x 200 miglia revaival pilota feretti

Pubblicato da Sante Trioschi su Sabato 13 giugno 2020