Autodromo di Imola, quest’anno niente mondiale MxGp

I due gran premi si disputeranno sulla pista del crossodromo di Monte Coralli (Faenza) a distanza di otto anni dall'ultima volta

510

Il Ferrari Challenge Europe del fine settimana darà di fatto il via alla stagione dell’autodromo internazionale Enzo e Dino Ferrari. Ma a colpire non è tanto il ritorno delle competizioni sui saliscendi del Santerno (comunque gradito, dopo sei mesi di inattività causa Covid), quanto piuttosto la notizia che, dopo la Superbike, anche la MxGp quest’anno ad Imola non ci sarà. Il calendario, inevitabilmente stravolto dall’emergenza, prevede sì due tappe in Emilia Romagna – 15-16 e 19-20 settembre – ma a Faenza. «I due gran premi iridati – comunica Formula Imola in una nota – si disputeranno sulla pista del crossodromo di Monte Coralli a Faenza, a causa delle disposizioni normative che non prevedono presenza di pubblico. Si verrebbe così a consolidare (notare il condizionale, ndr) la partnership tra Formula Imola e Franco Ercoletti, presidente del moto club faentino». Non è certo, infatti, che le due gari si disputino, perché il calendario fornito dalla Federazione internazionale ha comunque carattere di provvisorietà.