Castel San Pietro, dal Comune arrivano le mascherine con il Cassero per i bimbi

In tessuto lavabile, saranno consegnate dai volontari del centro operativo comunale

200

Oltre duemila mascherine in tessuto lavabile per tutti i bambini dai 3 ai 13 anni residenti a Castel San Pietro.
Saranno mascherine speciali: al centro campeggerà «un’inedita immagine del Cassero, simbolo della città, raffigurato come se fosse costruito con mattoncini di plastica».

Le mascherine sono state fatte realizzare dall’amministrazione comunale a una ditta del territorio. Alla consegna provvederanno i volontari del centro operativo comunale di a partire da questo fine settimana.
«Non saranno lasciate nel buchette – spiega il Comune – quindi, se all’arrivo dei volontari non dovesse esserci nessuno in casa, le famiglie potranno richiederle inviando una mail all’indirizzo del vicesindaco Andrea Bondi (andrea.bondi@comune.castelsanpietroterme.bo.it), che ha organizzato l’iniziativa».

Oltre alle mascherine con il Cassero, alle famiglie sarà consegnata una lettera del sindaco Fausto Tinti con allegata la storia del Cassero e una scheda con le caratteristiche tecniche.
«Con la bella stagione è arrivato finalmente anche per i bambini il momento di uscire di casa e giocare all’aperto insieme agli altri – afferma il sindaco -. Per questo abbiamo pensato di donare una mascherina a tutti i bambini».