Imola, i “Freschi di stampa” della Bim sono anche in streaming

Gli incontri della rassegna si svolgeranno nel cortile. Martedì 7 luglio il primo appuntamento della 19esima edizione

704
Il giardino interno della Bim ospiterà la rassegna

I “Freschi di stampa” della Biblioteca comunale di Imola sono pronti a contribuire a far ripartire la vita culturale imolese. La rassegna, giunta all’edizione numero 19, inizierà a luglio e accompagnerà il pubblico imolese per tutta l’estate, aumentando il numero degli incontri e le possibilità di ritrovarsi in biblioteca.
Novità editoriali e di libri di grande richiamo è ormai la formula consolidata della rassegna che prenderà le mosse il 7 luglio con lo scrittore Carlo Lucarelli. Gli incontri si svolgeranno nel cortile della biblioteca.
Tuttavia il post-Covid costringerà a qualche novità organizzativa: «Gli spazi della biblioteca – comunica la Bim – saranno organizzati in modo da consentire una visione sicura e distanziata, la partecipazione sarà gratuita ma con prenotazione telefonica obbligatoria (0542/602657 – 602659)».

Per ovviare alla diminuzione dei posti disponibili, la biblioteca di Imola ha pensato di offrire al pubblico la possibilità di seguire le serate, oltre che in sede, anche in diretta streaming sulla pagina Facebook della Biblioteca.
Protagonisti dell’edizione 2020 saranno, oltre al già citato Lucarelli, Ivano Marescotti, Maurizio Garuti, Romina Casagrande, Elvio Giudici, Alberto Mattioli, Paolo Malaguti e Enrico Galiano.


Il programma completo della rassegna sarà disponibile sul sito della Bim – Biblioteca comunale Imola