Ausl Imola, da mercoledì Case della salute aperte anche in settimana

E per attivare l’assistenza infermieristica ambulatoriale e domiciliare non sarà più necessario andare di persona all’ambulatorio

387
La casa della salute di Castello. foto di repertorio

Da mercoledì 3 giugno gli ambulatori di continuità assistenziale tornano a funzionare regolarmente anche nei feriali. L’Ausl Imola ha comunicato che l’ambulatorio di Imola (presso l’ospedale vecchio) e le Case della salute di Medicina e Castel San Pietro torneranno ad essere aperte anche dal lunedì al venerdì dalle 12 alle 17.
Quella di Borgo Tossignano sarà invece attiva dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 13 e dalle 14,30 alle 19,30.

«Restano in vigore le regole vigenti nel periodo emergenziale – specifica però l’Ausl -. Non recarsi agli ambulatori in caso di febbre ma chiamare da casa il proprio curante e prestare attenzione alle indicazioni riportate nella cartellonistica presente».
Un operatore provvederà inoltre a regolare l’accesso in modo da garantire distanziamento, igienizzazione delle mani e controllo temperatura corporea. Oltre all’obbligo di indossare la mascherina.

Nuove modalità per le prestazioni infermieristiche a domicilio

Novità per quanto riguarda la prenotazione di prestazioni infermieristiche di assistenza domiciliare ed ambulatoriale. Questa non dovrà più essere effettuata portando personalmente la prescrizione del medico agli ambulatori, ma sarà il medico di famiglia ad inviare la richiesta di attivazione agli infermieri territoriali, che contatteranno l’assistito per fornire l’appuntamento.