Quest’anno il Barbarossa non fa festa a Medicina

L'assessore Monti: «Solo rimandato, troveremo un modo insolito per fare rivivere la leggenda»

556

Comune, Pro Loco, Associazioni e Torri. «La scelta è stata unanime».
Quest’anno Medicina dovrà rinunciare al Barbarossa 2020. Il paese del circondario più duramente colpito dall’emergenza Covid (177 casi positivi dall’inizio dell’emergenza e 28 decessi) non celebrerà la trentesima edizione della festa.
«Questa iniziativa solitamente richiama tante migliaia di persone e sarebbe di difficile gestione in questa fase» comunicano con rammarico dal Comune di Medicina.
La scelta è stata quindi quella di rimandare al 2021 il Barbarossa.

Che però «è solo rimandato – assicura l’assessore alla Pro Loco e al volontariato Lorenzo Monti -. Troveremo comunque un modo insolito per fare rivivere la leggenda nel consueto weekend della festa, insieme a tutte le realtà coinvolte nell’organizzazione».