Ufficiale, Vasco rimanda il concertone in autodromo a giugno 2021

Il Blasco lo ha annunciato su Instagram. Il nuovo calendario entro il 29 maggio, rimangono validi i biglietti già acquistati

517
Una suggestiva immagine del concerto di Vasco in autodromo del 1998

«Stessi festival, stesse città! È ufficiale: causa Covid-19, l’appuntamento con Vasco Non Stop Live Festival 2020 viene rimandato a giugno 2021».
La notizia che tutti i fan del Komandante temevano, anche se già ventilata dallo stesso Vasco Rossi, è arrivata: bisognerà aspettare ancora un anno per lo storico ritorno del Blasco all’Enzo e Dino Ferrari.

«Live Nation, in accordo con Big Bang Srl, sta riprogrammando il tour con nuove date, nelle stesse città, Firenze, Milano Roma e Imola – fa sapere Vasco su Instagram -. E per lo stesso mese, giugno 2021. Il nuovo calendario verrà annunciato entro il 29 maggio».
La decisione è arrivata alla luce delle nuove disposizioni del Governo, che vieta per l’estate i grandi assembramenti per evitare una nuova ondata di contagi da Covid-19.

Nella giornata di oggi anche Cesare Cremonini, che sarebbe dovuto essere l’altro grande protagonista dell’estate in autodromo insieme a Vasco e ai Pearl Jam (che hanno già annunciato il rinvio del tour al 2021), ha comunicato il rinvio al 2021 del tour e della tappa imolese.

Informazioni sui biglietti

I biglietti già acquistati rimarranno validi per i rispettivi concerti del 2021.
Chi desiderasse, in ogni caso, avere il rimborso, avrà la facoltà di richiedere un “voucher” di pari valore a quello indicato sul biglietto precedentemente acquistato e comprensivo, dunque, del diritto di prevendita entro il 15 giugno 2020.
Per maggiori informazioni, visitare le pagine della biglietteria in cui si è acquistato.