Castel San Pietro, l’Avis dona 500 mascherine chirurgiche

L'associazione ha deciso di cancellare gli eventi estivi: la Giornata del donatore e le Tombole sotto le stelle

346

Un bel gesto di solidarietà giunge da parte dell’Avis di Castel San Pietro Terme. L’associazione ha donato all’amministrazione comunale 500 mascherine chirurgiche che verranno distribuite ai cittadini castellani grazie ai volontari del Centro operativo comunale.
La donazione è avvenuta con una breve cerimonia sabato 9 maggio nella sala del Consiglio Comunale alla presenza del vicesindaco Andrea Bondi, della presidente di Avis Cristina Baldazzi e di alcuni volontari.

«Questa donazione è un piccolo gesto di attenzione della nostra associazione verso gli altri – ha commentato Baldazzi -. I numeri delle donazioni di sangue, e per la prima volta anche di plasma, ci rendono orgogliosi dei nostri donatori. Consigliamo a tutti coloro i quali vogliono donare di contattare, per avere informazioni e per prenotare la donazione, i centri di raccolta sangue di Imola (0542 32158) o di Bologna (051 388688)».

A margine, l’Avis castellana ha però confermato con grande rammarico di dover cancellare gli eventi programmati dall’associazione per l’estate 2020: la Giornata mondiale del donatore del 14 Giugno e le consuete Tombole sotto le stelle.