Un modo per essere vicino a operatori della sanità e malati, anche senza entrare in corsia.
Il vescovo Giovanni Mosciatti si è recato in visita all’ospedale Santa Maria della Scaletta nella giornata di oggi, giovedì 23 aprile. Rispettando tutte le disposizioni per prevenire la diffusione del contagio, il vescovo di Imola ha tenuto un momento di preghiera e impartito la propria benedizione, alla presenza di alcuni operatori della sanità locale.
La celebrazione si è svolta nel parcheggio di accesso del pronto soccorso (guarda qui il video del messaggio del vescovo).
«Fin dall’inizio ho voluto venire qui, pregare per tutti gli ammalati e coloro che il Signore ha voluto con sé – ha affermato il vescovo -. Ci rendiamo di essere fragili, di essere davanti a qualcosa più grande di noi. Qualcosa più grande ci può aiutare: il Signore».
«Non perdiamo la fiducia, è il momento di stare insieme – prosegue mons. Mosciatti -. Come dice papa Francesco, siamo tutti sulla stessa barca, dobbiamo remare insieme».

Di seguito, nelle foto Isolapress, le immagini della visita


Un’analoga iniziativa era stata messa in pratica da monsignor Mosciatti il 10 aprile davanti all’ospedale Umberto I di Lugo (guarda qui le immagini).