Tutti fermati dai carabinieri fuori dal proprio Comune di residenza. Tutti senza riuscire a fornire un valido motivo al momento dell’autodichiarazione.
Quattro persone fermate nel circondario dovranno rispondere di Inosservanza dei provvedimenti (Art. 650 del codice penale).
Tre di loro sono state fermate ieri, giovedì 12 marzo, dai carabinieri a Castel San Pietro.
Una denuncia anche a Medicina, Comune del circondario più colpito dal Covid-19, dove un 30enne è stato fermato senza riuscire ad addurre un motivo valido alla sua presenza.

«Purtroppo, – fanno sapere i militari – tra le persone denunciate, ci sono anche studenti appena maggiorenni e diversi anziani, quasi tutti incensurati, ma dall’atteggiamento superficiale». Sono infatti una cinquantina le persone denunciate solo ieri sul territorio provinciale di Bologna «per non aver rispettato le misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, applicabili sull’intero territorio nazionale».


Leggi anche: Coronavirus, i carabinieri: «sommersi da migliaia di telefonate»


Dove trovare informazioni

La Presidenza del Consiglio dei Ministri ha allestito una pagina dedicata sul proprio sito dove è possibile trovare tutte le risposte alle domande più frequenti, consultabile a questo link: http://www.governo.it/…/decreto-iorestoacasa-domande…/14278…
In caso di sintomi o dubbi, è inoltre attivo il numero verde regionale 800 033 033.