Ausl Imola: «Da lunedì sospese attività chirurgiche e ambulatoriali non urgenti»

Le nuove misure di contenimento dei contatti intraospedalieri. Garantite tutte le urgenze e le prestazioni non differibili

2349
L'esterno dell'Ospedale nuovo di Imola. Isolapress

Una situazione in continua evoluzione ha reso necessario «adottare misure organizzative di contenimento dei contatti, per la prevenzione del contagio nonché per garantire maggiori disponibilità di personale e strutture».
Lo afferma l’Ausl di Imola. Una premessa doverosa per capire la «sospensione delle attività chirurgiche programmate (garantendo quelle urgenti e quelle legate a patologie oncologiche)» e il rallentamento «anche dell’attività degli ambulatori per esterni, con la sospensione di visite ed esami programmati non urgenti, né indifferibili».
Le misure saranno attive a partire da domani, lunedì 9 marzo e l’azienda sanitaria contatterà i cittadini per avvertirli della sospensione delle attività e per definire le modalità di riprogrammazione.

La comunicazione è giunta in via ufficiale nel pomeriggio di domenica 8 marzo seppur con alcune eccezioni: saranno infatti garantite le prestazioni (visite ed esami) urgenti 72 ore (U) ed urgenti differibili (B).

«Le prestazioni di controllo saranno effettuate solo qualora i professionisti di riferimento le ritengano non rinviabili – comunicano da viale Amendola -. In questo caso, il cittadino sarà comunque chiamato dalla struttura ed invitato a presentarsi all’appuntamento previa verifica telefonica del suo stato di salute generale».
Il blocco delle attività ambulatoriali programmate è attivo anche per le prestazioni in libera professione e per le prestazioni aziendali erogate dai centri accreditati convenzionati con l’Azienda USL di Imola.
Sono sospese fino a data da destinarsi le attività di screening oncologico.
Anche gli ambulatori di Igiene Pubblica a libero accesso resteranno chiusi, mentre funzioneranno normalmente: l’ambulatorio vaccinazioni pediatriche, le attività di donazione di sangue e le trasfusioni programmate.


Leggi anche:Nuovo decreto del Governo: sospese le attività di musei, pub e discoteche fino al 3 aprile


Ausl Imola: Le indicazioni per i cittadini

L’azienda sanitaria locale ha emesso negli ultimi giorni le indicazioni da rispettare per i cittadini. In particolare si ricorda a chi dovesse presentare febbre e sintomi respiratori di NON recarsi al pronto soccorso e NON recarsi dal proprio medico, ma di contattare il proprio medico/pediatra e seguire le istruzioni.
Per info è attivo il numero verde regionale 800 033 033 o quello dell’Ausl Imola 0542 604 959.

L’azienda Usl imolese ha inoltre attivato sul proprio sito internet un portale, aggiornato in tempo reale, con tutte le informazioni sulla diffusione del virus e sui comportamenti da mettere in atto.