Primo caso di Coronavirus a Ravenna, è un 21enne di Lugo (non grave)

Il giovane, residente fuori regione, trovato positivo dopo essere rientrato da una trasferta sportiva

1608

La conferma è arrivata nel pomeriggio di oggi, venerdì 28 febbraio. In provincia di Ravenna si è verificato il primo caso di Coronavirus.
Si tratta di un calciatore lughese 21enne, da poco rientrato da una trasferta sportiva.
Il giovane è stato sottoposto al tampone, risultato poi positivo, dopo che negli scorsi giorni aveva presentato febbre e tosse al rientro.
Come da protocolli, il 21enne ha avvisato il 118 circa la situazione. Il reparto di igiene pubblica, svolto il colloquio, l’ha identificato come sospetto e ha attivato il 118 inviando un’ambulanza al domicilio del ragazzo che è stato poi centralizzato al reparto infettivi dell’ospedale di Ravenna col percorso 118 condiviso che prevede in questi casi l’esclusione del passaggio in pronto soccorso.

Il 21enne, di Lugo ma residente fuori regione, non è in gravi condizioni e il ricovero è cautelativo ed è stato utile all’isolamento e all’esecuzione del tampone in condizioni di sicurezza.
Proprio in virtù delle buone condizioni, è in corso di valutazione la possibilità di una dimissione con isolamento domiciliare con controlli dell’Ausl.