Ennesimo assalto al bancomat nel circondario, indagano i carabinieri

Colpita la filiale della Banca di Imola di Castel Guelfo. Si tratta del quarto episodio dall'inizio del 2020 dopo quelli di Imola, Casalfiumanese e Osteria Grande

621
L'esterno della filiale

Ancora un esplosione nella notte, ancora un bancomat “fatto saltare”.
Stavolta è toccato alla filiale della Banca di Imola di Poggio Piccolo, situata in via San Carlo a Castel Guelfo.
La dinamica è ben nota: una banda di malviventi ha fatto saltare lo sportello con un ordigno artigianale per impossessarsi del denaro.
Sul posto sono intervenuti i carabinieri della sezione investigazioni scientifiche del comando provinciale di Bologna per effettuare i necessari accertamenti e rilievi.
I carabinieri della compagnia di Imola hanno avviato le indagini per furto aggravato contro ignoti.

Quarto assalto da inizio 2020 nel circondario

L’anno si era aperto con l’esplosione del bancomat della banca La BCC ravennate forlivese e imolese di via I Maggio a Casalfiumanese il 5 gennaio. Poi a essere colpite erano state per due volte le filiali della Banca di Imola: il 13 gennaio a Osteria Grande (anche se in quel caso i rapinatori rimasero a mani vuote) mentre nella notte del 16 gennaio toccò alla centralissima filiale di viale Zappi a Imola.