Sabato a Castel San Pietro l’ultimo saluto a Tommaso Battini

Il 23enne scomparso in un tragico incidente aereo ricordato anche durante il consiglio comunale dal sindaco Tinti

276

Saranno celebrate a partire dalle 10.30 di sabato 15 febbraio le esequie di Tommaso Battini, il 23enne arbitro di rugby scomparso in un tragico incidente aereo.
L’ultimo saluto a Tommy, come era conosciuto da tutti, si terrà nella chiesa del Santissimo Crocifisso di Castel San Pietro, paese in cui il giovane risiedeva. Dopo il rito religioso il corteo funebre raggiungerà il cimitero locale.
Proprio il sindaco del comune castellano Fausto Tinti ha voluto ricordare il ragazzo: «Tommaso era molto impegnato nel salvaguardare la memoria della comunità attraverso la sua associazione, Air Club&Fun – afferma Tinti -. Era un giovane sempre propositivo: al Settembre Castellano portò un aliante, che fu una delle principali attrazioni di quella edizione. La sua scomparsa ci addolora profondamente. Il nostro abbraccio va alla sua famiglia». Inoltre, la seduta del consiglio comunale di Castel San Pietro di martedì 11 febbraio si è aperta con il ricordo del giovane scomparso.

Il ricordo del sindaco si unisce ai molti messaggi di cordoglio giunti dal mondo sportivo locale e non. Dalla FederRugby nazionale, alla squadra delle Zebre di cui Tommaso era consulente arbitrale.
«Ciao Tommy, evidentemente lassù avevano bisogno di un buon arbitro» è invece il messaggio lasciato dal Castel San Pietro Rugby, squadra in cui il giovane e promettente fischietto era considerato di casa.