Autostrada multimediale

193

Caro direttore, la società contemporanea transita dentro un reticolo elettronico planetario, tra più medium che attivano l’autostrada multimediale per i tempi maturi della rivoluzione digitale. Nuovissime tecnologie, satelliti artificiali, fibre ottiche, informatica, consentono nuove fasi di lavorazione anche per i settori classici della comunicazione come la stampa e l’editoria. Come sarà la televisione futura? Sembra certo che avanzerà un processo di personalizzazione dell’offerta di televisione e di diverse forme di visione dei programmi televisivi. Finché i progetti nascono e si sviluppano nei laboratori di ricerca, nel confronto fra ingegneri e scienziati, il “sistema Italia” può indugiare ignorando uso e cammino di “cavo, satellite, integrazione digitale dei servizi di comunicazione in reti numeriche a larga o larghissima banda.”

B.P.Barni