Associazione Eredità e memoria, svelato il modello del Memoriale Anders

Il presidente Ravanelli: «L’obiettivo è completare la sistemazione dell’area verde per il settantacinquesimo anniversario della Liberazione»

364

Proseguono i lavori per la realizzazione del monumento dedicato al generale polacco Wladyslaw Anders. L’associazione Eredità e memoria ha comunicato nella giornata di oggi di aver completato il modello per la fusione in bronzo della statua del generale che andrà a completare il memoriale posto tra via della Resistenza e via Coraglia.

Sulla base del modello, realizzato dall’artista Luigi Enzo Mattei, verrà realizzata una statua bronzea che si aggiungerà alla stele del soldato polacco trasferita da via Pisacane e alla statua dell’orso Wojtek, mascotte del II° Corpo d’armata dell’esercito polacco che il il 14 aprile 1945 entrò a Imola da Porta dei Servi, decretando la liberazione della città.
«Siamo al lavoro – commenta Gabriele Ravanelli, presidente dell’associazione – con l’obiettivo di completare la sistemazione dell’area verde in cui sorgerà il monumento in tempo utile per l’inaugurazione nell’ambito delle cerimonie per il settantacinquesimo anniversario della Liberazione, nel mese di aprile. Il contatto con il commissario prefettizio e Area Blu è costante».
Il progetto per dare nuova vita all’area verde vede schierati in prima fila anche gli studenti del corso Cat dell’istituto tecnico Luigi Paolini e del corso di laurea in Verde ornamentale e Tutela del paesaggio del plesso didattico imolese dell’Università di Bologna.


Qui le foto della commemorazione della Liberazione del 13 aprile 2019 alla presenza dell’allora vescovo di Imola Tommaso Ghirelli e dell’ex sindaco Manuela Sangiorgi in cui fu posata la prima pietra del memoriale