Ci sono tutte le condizioni per un rilancio di Imola

120

Sono veramente soddisfatto per la vittoria di Stefano Bonaccini, per la rielezione di Francesca Marchetti e per l’ottimo risultato ottenuto dal Partito democratico. In vista delle prossime elezioni amministrative, ci sono tutte le condizioni per un rilancio di Imola. E’ necessario un progetto ampio, che oltre al Partito democratico veda coinvolte le migliori espressioni civiche di Imola. I cittadini si aspettano una politica di respiro e di rilancio di Imola, all’altezza delle potenzialità che è in grado di esprimere in termini di cultura, di servizi, di sviluppo e di qualità della vita. In particolare, credo che la sfida vera per Imola sia quella della accoglienza: accogliere una maggiore presenza dell’Università di Bologna e dei suoi studenti, attrarre le imprese a investire in una manufacturing zone rilanciata (magari anche in termini di servizi per la ricerca e lo sviluppo), ideare e investire in un piano turistico in grado d’intercettare i tre milioni e mezzo di turisti che passano mediamente tre giorni all’anno nell’area metropolitana bolognese. Una politica di accoglienza di qualità che rafforzi l’identità di Imola. La parola chiave è unire, mettere assieme il meglio della città.

On. Serse Soverini