Virtus, non riesce l’impresa contro la capolista Fiorenzuola

199
Isolapress

La corazzata Fiorenzuola mantiene intatta la sua nomea di squadra di un’altra categoria. La capolista e dominatrice del girone di C Gold si impone inesorabilmente anche al PalaRuggi con il punteggio di 80-91 nonostante una prestazione positiva da parte di Begic e compagni.

La formazione di testa mette subito in chiaro le cose nel primo quarto, giocato a ritmi impressionanti e che si chiude con gli ospiti avanti di 9 con Maggiotto e Marchetti a trascinare Fiorenzuola.
La Virtus nei secondi dieci minuti tenta la reazione d’orgoglio ricucendo fino al -5 al termine della prima metà di gara.
Al rientro in campo i ritmi furiosi si abbassano, ma la capolista è brava a trovare lucidità e precisione che permettono a Maggiotto (top scorer con 32 punti) e soci di allungare ancora.
La frazione finale non sposta gli equilibri e la sirena suona sul risultato di 80-91 per gli ospiti.

Con la sconfitta odierna la Virtus rimane inchiodata a 12 punti dopo 15 partite e vede allontanarsi la zona palyoff. Note positive di serata una buona prova sotto canestro di Begic (26 punti per lui con 7-12 da due) e la solidità di capitan Dalpozzo che infila 5 tiri da due su 5 conditi da due triple.

Virtus Spes Vis Imola – Pall. Fiorenzuola 1972 80 – 91
Parziali: 21-30, 43-48, 55-67

Intech: Dalpozzo 16, Marcone, Colombo 2, Agatensi 9, Fusella ne, Savino ne, Biandolino 2, Orlando 3, Errera 17, Planinic 2, Barattini 3, Begic 26. All: Regazzi
Fiorenzuola: Bracci 8, Marchetti 20, Ricci 5, Fellegara, Fowler 3, Dias, Rigoni, Sichel, Galli 19, Maggiotto 32, Zucchi, Livelli 4. All: Galetti