Il derby è imolese. La Clai batte Cesena al tie break

269
Isolapress

Un tie break al cardiopalma vale la prima vittoria del 2020 per la Clai.
Nel derby romagnolo con Cesena le imolesi mettono in campo una prova di grande maturità nei momenti chiave della partita aggiudicandosi dopo cinque set l’incontro mandando in visibilio il pubblico della Volta.

La serata parte in salita per le ragazze di Turrini che perdono il primo set 23-25. La seconda ripresa del match si apre con le ospiti in fuga e la conseguente rimonta della Clai che sotto 14-10 ribalta lo svantaggio e si prende il set.
Le due compagini si dividono i successivi due set, ma al tie break Vece e compagne difendono l’impossibile e rispondono colpo su colpo alle più esperte avversarie dell’Angelini. Il match point arriva dopo una veloce di Cesena che finisce in rete, seguita dall’invasione di campo delle imolesi e dall’esultanza.

Due ottimi punti per la Clai, con le imolesi che salgono a 17 punti in classifica dopo 12 partite che valgono la settima posizione in campionato a +4 sulla zona rossa e -4 dalla zona playoff. Non male come prima, storica stagione in B1.

Clai Imola – Elettromeccanica Angelini Cesena 3-2
Parziali: 23-25, 25-21, 25-20, 18-25, 17-15

Imola: Vece 9, Devetag 15, Cavalli 6, Dalmonte (lib), Ferracci 15, Folli 2, Melandri ne, Rizzo 11, Collet, Gherardi 17, Tesanovic, Bacchilega ne, Cavalli (lib). All: Turrini
Cesena: Colombo 1, Vujevic, Marchi (lib), Fabbri (lib), Roani 9, Gardini 16, Furi, Mazzotti 3, Giulianelli, Frangipane 18, Casprini 16, Gugnali 14. All: Simoncelli